ECOS Mind e allenamenti a casa: #iomialleno

In questi giorni difficili che stanno colpendo non solo l’Italia, ma il mondo intero, il CT Zanchini e lo staff di ECOS e della Nazionale Italiana “Crazy for Football” si stanno operando per permettere ai ragazzi della squadra di proseguire gli allenamenti a mantenere il più possibile un alto livello di benessere psicofisico.

Il Progetto Erasmus+ SPHERE, co-finanziato dall’Unione europea – di cui la Nazionale “Crazy for Football” è progetto pilota – sta contribuendo a questo supporto. ECOS, insieme a Circolo il Faro, ha preparato delle linee guida destinate ai ragazzi, per permettere loro di seguire il consiglio di mister Zanchini ed allenarsi a casa, in vista dei futuri appuntamenti della Nazionale. Queste linee guida sono state scritte da Nicolò Innocenti, Luca Tegliucci and Giorgio Figà Talamanca.

Questo periodo tuttavia non è semplice non solo per la preparazione fisica, ma anche per quella mentale. E per aiutare i ragazzi in questo periodo in cui sono costretti a stare a casa, ECOS – in cooperazione con Cultura Italiae, Resilientia Italiae and NeXT Servizi e Salute ha creato il servizio di supporto psicologico online ECOS Mind. Attraverso ECOS Mind, i ragazzi hanno la possibilità di scegliere un professionista del network ECOS – psicologi o psichiatri – e avere un appuntamento online in chiamata o videochiamata.

La piattaforma ECOS Mind, sebbene inizialmente ideata per supportare i soli giocatori della Nazionale Italiana “Crazy for Football”, è stata pochi giorni fa aperta a tutti: visitando www.ecos-europe.com/ecosmind, chiunque può prenotare un colloquio con uno dei professionisti del network.

SOSTIENI LA NAZIONALE

Il progetto che portiamo avanti è molto impegnativo e necessita di notevoli risorse. La nostra è una vera Nazionale, con giocatori provenienti da tutta Italia. Per questo organizzare gli allenamenti, i raduni e le amichevoli è estremamente oneroso.

Ecco perché abbiamo bisogno di ogni contributo, anche il più piccolo, per aiutare i nostri ragazzi a vivere ancora questo sogno e continuare la battaglia culturale contro lo stigma e la discriminazione della malattia mentale. Sostienici!

Share This

Condividi questa Pagina!

Che aspetti? Scegli il tuo Social preferito e condividi questa pagina con i tuoi amici!