CRAZY FOR FOOTBALL

La storia della Nazionale Italiana “Crazy for Football” nasce da lontano, nel 2004, quando il film “Matti Per il Calcio” viene autoprodotto e realizzato da Francesco Trento e Volfango De Biasi, con il prezioso e fondamentale aiuto del Professor Santo Rullo. In questo film viene narrata l’esperienza della squadra di calcio a 5 del “Gabbiano”, composta interamente da pazienti psichiatrici. Questi, lavorando insieme superano in parte le loro paure, sentendosi “integrati” tra loro e stando meglio come singoli. Da quest’idea, da questo documentario, si svilupperà il movimento.

Da “Matti per il Calcio” a “Crazy for Football”

Nel 2015, alcuni psichiatri giapponesi, affascinati dal progetto, vollero incontrare Santo Rullo, e dopo una visita di una settimana presso la sua struttura a Roma, tornarono in Giappone e decisero di organizzare un Campionato del Mondo di Calcio a 5 per persone con disabilità mentale, ad Osaka per l’anno successivo. La storia del mondiale giapponese è ormai nota, con la storia della Nazionale Italiana raccontata nei dettagli dal successivo film “Crazy For Football”, sempre di Francesco Trento e Volfango De Biasi, vincitore del David di Donatello nel 2017 e da cui è stato pubblicato l’omonimo libro edito da Longanesi.

IL DOCU-FILM

IL LIBRO

SOSTIENI LA NAZIONALE

Il progetto che portiamo avanti è molto impegnativo e necessita di notevoli risorse. La nostra è una vera Nazionale, con giocatori provenienti da tutta Italia. Per questo organizzare gli allenamenti, i raduni e le amichevoli è estremamente oneroso.

Ecco perché abbiamo bisogno di ogni contributo, anche il più piccolo, per aiutare i nostri ragazzi a vivere ancora questo sogno e continuare la battaglia culturale contro lo stigma e la discriminazione della malattia mentale. Sostienici!

Share This

Condividi questa Pagina!

Che aspetti? Scegli il tuo Social preferito e condividi questa pagina con i tuoi amici!